Matrice dello stemma reale s. d. Raccolta delle matrici, n. 10

Matrice dello stemma reale
s. d.
Raccolta delle matrici, n. 10

La matrice(in ottone scudiforme, diam. 104×98 mm., piatta, h. 25, conservazione buona) non riporta epigrafi. Lo scudo è inciso in conformità della legge sullo stemma reale n. 540 dell’1 dicembre 1806 emanata da Giuseppe Napoleone. Questa è la descrizione:

“n.1. Scudo delle armi imperiali di Francia: aquila d’oro con fulmini negli artigli in un campo azzurro, coperto dalla corona imperiale di Francia, e col manto imperiale dei principi francesi in argento sparso di api d’oro.

2. Città e provincia di Napoli: cavallo nero sfrenato in campo d’oro.

3. Terra di Lavoro: cornucopie d’oro legate da corona d’oro in campo azzurro.

4. Principato Citra: bussola marittima alata, in mezzo a due campi, uno di argento con la stella polare, e l’altro nero.

5. Basilicata: mezza aquila coronata con onde al di sotto in campo d’oro.

6. Calabria Citra: croce nera in campo d’argento.

7. Calabria Ultra: pali vermigli in campo d’oro, fiancheggiati da croci nere in campo d’argento.

8. Terra d’Otranto: pali vermigli in campo d’oro, sopra i quali un delfino d’argento con mezza luna in bocca.

9. Terra di Bari: pastorale d’oro in campo azzurro, fiancheggiato da due campi d’argento.

10. Capitanata: un monte d’oro con spighe di grano, al di sopra un angelo in campo azzurro.

11. Contado di Molise: ghirlanda di spighe di grano in campo rosso, con una stella di argento in mezzo.

12. Principato Ultra: una corona d’oro fra due campi, uno rosso e l’altro d’argento.

13. Provincia di Chieti: una testa di cinghiale, sopra la quale un giogo rosso in campo d’oro.

14. Provincia dell’Aquila: aquila coronata assisa sopra tre monti d’oro in campo azzurro.

15.Provincia di Teramo: banda d’argento con due croci d’argento in campo rosso.

16. Regno di Sicilia: Trinacria d’argento in campo d’oro.

17. Corona d’oro usata nelle armi dei re di Napoli.

18. Manto reale blu azzurro fregiato di scacchi bianchi e rossi, secondo le armi dei re normanni fondatori della monarchia, foderato di armellino.

19. Due sirene, che sostengono lo scudo delle armi della corona, entrambe con cornucopia e con un’ancora e un timone antico.

20. Collana della Legione d’Onore istituita dall’imperatore dei francesi, e re d’Italia”.

Esistono delle differenze con i disegni preparatori esposti, tratti da documentazione della Segreteria e Ministero degli Affari Esteri.


Annunci