Filed under 9. Napoli in età unitaria

Parole pronunziate dal Presidente della Suprema Corte di giustizia dalla tribuna eretta sulla piazza di S. Francesco di Paola per annunziare il voto emesso dal popolo ai 21 ottobre 1860. Napoli, 3 novembre 1860 Ministero degli Affari Interni, III inventario, b. 1256/216, cc. 32-35

In seguito alla morte di Ferdinando II di Borbone, avvenuta il 22 maggio 1859, l’opposizione alla dinastia borbonica si andava rafforzando, anche per la debolezza e l’inesperienza del successore Francesco II. L’incalzare delle vittorie di Garibaldi in Sicilia, a Calatafimi e poi a Milazzo, aveva incoraggiato la popolazione sulla possibilità di poter sconfiggere l’esercito nemico. … Continua a leggere

Planimetria generale di Napoli col piano municipale di risanamento e di ampliamento e col tracciato ferroviario del progetto Cichelli per la sistemazione orientale della Città 1888 Litografia, 550×475 (440×440), scala di cm 5,2: m 800. Prefettura di Napoli, b. 4106 / 8

La pianta è allegata all’opuscolo N. CICHELLI, Novella Stazione ferroviaria e Palazzo di giustizia in Napoli. Relazione del progetto con due tavole di disegni, Portici 1888. Il progetto si inserisce nel piano municipale di risanamento e di ampliamento ed è uno dei tanti mai realizzati. Sulla planimetria sono segnati in nero la struttura urbanistica nel … Continua a leggere

Calendario Generale del Regno d’Italia Roma, 1862 Archivio amministrativo di Casa Reale, IV inventario

Il Calendario Generale del Regno d’Italia è un periodico annuale pubblicato dal 1860 al 1943, a cura del Ministero dell’Interno ed in forma di annuario statistico-diplomatico della casa regnante. All’indomani  dell’Unità  d’Italia,  il calendario nasceva con l’esigenza di pubblicizzare la gerarchia della casa Savoia e delle nuove cariche, al l’interno dell’ordinamento regolato dalle leggi dinastiche … Continua a leggere

Cartolina commemorativa dell’avvento della Repubblica in Italia. 25 agosto 1946 ASNa, Prefettura di Napoli, Gabinetto, III versamento, b. 272

Il percorso verso l’adozione della forma statale costituzional-repubblicana nell’Italia liberata dal nazi-fascismo fu tutt’altro che piano. Mentre dopo l’8 settembre e in sostanza fino alla liberazione di Roma l’istituto monarchico pareva caduto in disgrazia presso l’opinione pubblica e i circoli politico-intellettuali di parte antifascista, dalla fine del 1944 in poi e fino alla consultazione referendaria … Continua a leggere

Dal “Corriere di Napoli”: De Gasperi conclude a Napoli la campagna elettorale. Napoli, 17 aprile 1948, n. 89 ASNa, Archivio Cione, b. 79

Il periodo compreso tra il voto del 2 giugno 1946 e le elezioni politiche del 18 aprile 1948 assume un rilievo centrale nella storia della neonata repubblica italiana. In questo biennio, un insieme di fattori segnò profondamente e irreversibilmente il corso delle vicende nazionali: l’avvio della ricostruzione economica sul modello capitalistico, l’estromissione dal governo delle … Continua a leggere

Foto della costruzione del grande bacino di carenaggio del porto di Napoli. 1953 ASNa, Prefettura di Napoli, Gabinetto, III versamento, b. 1491

La costruzione del grande bacino di carenaggio del porto di Napoli iniziò nel primo decennio del Novecento su progetto della ditta Carlo Enrietti. Per ragioni finanziarie i lavori furono interrotti e poi ripresi nel 1922 sotto la direzione dell’ing. Luigi Caiazzi che apportò modifiche al progetto originario. I lavori subirono nuovamente un arresto per altri … Continua a leggere

Volantino di propaganda della Mostra internazionale della navigazione. Maggio-ottobre 1954 ASNa, Prefettura di Napoli, Gabinetto, III versamento, b. 1566 / 4

La prima esposizione universale venne inaugurata a Londra nel 1851; molto nota è quella di Parigi del 1889, mentre solo a partire dal 1906 ne furono organizzate anche in Italia, a cominciare da Milano. Nel 1933 le esposizioni furono suddivise in Universali e Internazionali. Tra queste ultime rientra quella organizzata a Napoli nel 1954 sul … Continua a leggere

Dichiarazioni del Sindaco, Cav. del Lavoro Achille Lauro, a conclusione dell’esame da parte del Consiglio Comunale della relazione sui problemi di Napoli e sulla situazione finanziaria e sistemazione del bilancio comunale. (seduta consiliare dell’11 agosto 1956). Napoli 11 agosto 1956 ASNa, Prefettura di Napoli, Gabinetto, III versamento, b. 1916

Nella seduta consiliare dell’11 agosto 1956, il sindaco di Napoli Achille Lauro conduce una lunga riflessione sulle condizioni della città da lui amministrata, a chiusura dei lavori che avevano portato alla redazione di una relazione sui suoi annosi problemi sociali, economici e finanziari. La questione napoletana – che è in realtà inquadrabile nella più ampia … Continua a leggere

Quadro d’unione della Sezioni Mercato, Montecalvario, Porto, Pendino, San Ferdinando, San Giuseppe, San Lorenzo. s.d. Mappa catastale, 693×997 (648×965), scala 1:10.000. ASNa, Mappe dei catasti del distretto di Napoli, s. n.

Nel 1861, alla proclamazione dell’unità nazionale, in Italia vi erano ventiquattro catasti diversi tra loro che creavano una grande disomogeneità nel metodo di determinazione delle imposte di carattere catastale. Con la legge del conguaglio provvisorio del 1864 si cercò di porre rimedio al problema, tentando di equiparare l’imposta fondiaria su tutto il territorio, ripartendola nei … Continua a leggere